Preparatevi a riuscire!

Preparatevi a riuscire!

condizionare la mente

Spesso può accadere che per mancanza di volontà, di entusiasmo, di energia o di motivazione, si fallisca in qualcosa, o che si rimanga imprigionati in un limbo di inerzia e insoddisfazione.
In qualsiasi circostanza, però, non è mai il caso di arrendersi!
L’uomo attinge le proprie forze da due diverse tipologie di energia: quella fisica e quella mentale.
L’energia mentale è molto più importante di quella fisica, poiché, in caso di necessità, dal subconscio si possono attingere forze e poteri inesauribili.
Ecco perché, oltre ad allenare e a condizionare il proprio corpo, per riuscire, in un combattimento, tanto quanto in qualsiasi altra circostanza nella vita, diventa fondamentale addestrare e condizionare anche la mente.
Prendiamo degli esempi. In momenti di grande emotività, o in cui la lucidità mentale viene a mancare, certe persone riescono a trovare una forza e una resistenza fisica, che in momenti di normalità non mostrerebbero.
Ad esempio, in una situazione di pericolo è possibile riuscire a colpire con una forza e violenza maggiore, o a correre più di quanto si riesca in altre situazioni.
E’ la forza del subconscio umano.
Tramite un buon allenamento ed una buona dose di motivazione, non vi sono ragioni per cui un uomo di cinquant’anni non possa essere in forma come uno di venti, o una donna meno forte di un uomo.
Fondamentale è spingersi oltre i proprio limiti, abituandosi alla fatica non solo fisica ma anche mentale, cercando di andare sempre oltre.
”L’arte del battere i record o i limiti personali consiste nel chiedere a se stessi più di quanto si abbia” cit. Cureton
Una volta focalizzato il proprio obiettivo, un grande aiuto per poterlo raggiungere può essere stabilire dei traguardi intermedi, più vicini da raggiungere.
A differenza del corpo, la mente non ha una capienza limitata, si lascia ispirare senza alcun limite. E’ come una batteria, da cui possiamo attingere potenti impulsi di energia, che se usata costruttivamente, si moltiplica, come se provenisse dal generatore di una centrale elettrica inesauribile.
L’uomo è l’unica creatura del regno animale che, in virtù di coscienza e consapevolezza, è in grado di controllare le sue emozioni, e può cambiare volontariamente abitudini e reazioni apprese.
In certe occasioni, per esempio, la paura è utile. Se non temessero l’acqua, molti bambini annegherebbero. Eppure, molte persone, preoccupandosi di questo stato d’animo, finiscono per sprecare una gran quantità di energia mentale. Bisogna concentrare l’attenzione sulle cose si vogliono, e dimenticare quelle che non si vogliono.
Le nostre azioni, influenzano il nostro modo di pensare, e determinano chi siamo.
Per esempio, se siete persone timorose e volete essere coraggiosi, comportatevi da coraggiosi. Se desiderate essere forti, agite da persone forti. Il momento di agire è adesso….Preparatevi a riuscire!