Cos’è realmente il Krav Maga?

Krav MagaIl Krav Maga non è un’arte marziale, è un sistema di combattimento progettato per salvare vite.
Nelle arti marziali, molte tecniche sono coreografate per apparire migliori, ma nella realtà non potrebbero funzionare.
Solo nel vero Krav Maga, le tecniche vengono cambiate e adattate al campo di battaglia, che è sempre in continua evoluzione.
Krav Maga in ebraico significa “combattimento con contatto”.
Il Krav Maga è stato progettato in modo che tutti possano comprenderlo ed essere in grado di utilizzarlo nella vita di tutti i giorni.
In Israele tutti i ragazzi e le ragazze di 18 anni devono servire per tre anni nelle forze armate.
E’ compito dell’istruttore di Krav Maga, nel breve tempo che ha a disposizione, assicurare a questi giovani uomini e donne la possibilità di avere ciò che serve per ridurre al minimo i danni e sopravvivere in un combattimento ravvicinato.
Questo è il motivo per cui più che sulla tecnica, il lavoro è focalizzato sulla mentalità, e sui principi che servono per rimanere in vita.
Sotto pressione, la capacità di una persona di eseguire una tecnica diminuisce del 50%. È per questo che l’enfasi in un allenamento reale di Krav Maga è data sulla mentalità, e sui principi, pur mantenendo le tecniche semplici.
Se non è semplice, non è Krav Maga.
Purtroppo, oggi ci sono molte scuole che affermano di insegnare “autodifesa”, ma in realtà le tecniche insegnate sono tutte coreografiche e fantasiose. Se è coreografia, non può essere autodifesa basata sulla realtà, e certamente non è Krav Maga. Si tratterà invece di un’arte marziale.
La domanda nella mente di una persona che pratica Krav Maga deve sempre essere “posso davvero usare questo sotto la pressione di un combattimento reale?”

State attenti,
Sharir R,
Capo Istruttore ICCS