Dibattiti inutili

LOGO ICCS

Dando uno sguardo ai siti web, ai forum e ad altre pagine internet dove si discute di Krav Maga, si può osservare come le persone siano effettivamente perse nella discussione inutile sull’albero genealogico del Krav Maga. O meglio dire, quale sia l’organizzazione di Krav Maga più antica.
In queste discussioni, di solito c’è un accordo generale, che il Krav Maga è stato creato da una sola persona. Ognuno però ha la pretesa di essere il portatore della fiamma del Krav Maga. Tutti sostengono di essere i migliori tra i migliori e i più autentici di tutti.
Mi piace usare la boxe come esempio. Le tecniche utilizzate nel pugilato, si possono contare su una mano. Ma ci vuole un sacco di dura pratica per ottenere una tecnica migliore. E se qualcuno sostiene di essere il migliore, che vada sul ring; la verità si avrà dopo pochi secondi, o un paio di round.
Sicuramente, anche il pugilato ha la sua storia, ma la gente non apre discussioni su chi è stato il primo. Quello che è certo, è che il pugilato è cambiato nel corso degli anni. L’immagine del vecchio pugile anni cinquanta è solo nei film ora.
Si dice che il Krav Maga sia in costante e continua evoluzione. Ma sta cambiando nel verso giusto?
La definizione di evoluzione è ‘il passaggio graduale da uno stato ad un altro’.
E ‘questa l’evoluzione nel Krav Maga? La risposta non è di solito ciò che si vede, ma la costante aggiunta di tecniche più complicate che si sommano ai già grandi programmi tecnici. Il risultato è che la persona che studia Krav Maga, pensando di imparare qualcosa di semplice, efficace, è indotta in errore. Essi non si rendono nemmeno conto che quello che stanno imparando in realtà è complicato, inefficace. E’ coreografia. Lo studente impara a pensare che più tecniche apprende, più diventerà efficace.
Il Krav Maga è diventato un business in cui le organizzazioni cercano di avere un profitto. Non è un segreto, anche se forse ad alcune persone non piace ammetterlo. Tutti hanno bisogno di farsi una vita.
Nel caso di organizzazioni che offrono le abilità che possono fare la differenza tra la vita o la morte, ciò che viene insegnato è di fondamentale importanza. Deve essere fatta una scelta morale.
Non basta dire che si insegnano cose vere, che salvano la vita, bisogna farlo ed è per questo che noi lo facciamo da tempo.
Certo, non è facile dire alla gente che bisogna cambiare le tecniche e i programmi di allenamento a causa di un ‘evoluzione’. Soprattutto quando si tratta di un così grande e complicato programma di formazione. Questo potrebbe sollevare molte domande.
Ovviamente, c’è modo e modo di farlo, ma poi qualcuno di nuovo dirà: perché cambiare un business che genera denaro ?La maggior parte delle persone non lo fa. Questa è la realtà.
Sono temi difficili da affrontare. Ma a volte un calcio nel sedere ci permette di aprire gli occhi. Per il bene degli studenti.
Tutto ha un prezzo, o finanziario o umano. La scelta è tua.

David Cardoso,
Direttore ICCS,
Gerusalemme, Israele.