Perchè l’ICCS è diversa?

cosa rende diverso il krav maga iccs

Molte persone pensano che l’ICCS sia uguale agli altri sistemi di Krav Maga, con l’unica differenza che con i giubbotti da allenamento ci colpiamo al massimo.
Questo è lontano dalla realtà tanto quanto il polo nord dista dal polo sud.
Sì, usiamo i giubbotti protettivi, a molti noti come “sharpatz” o “shachpatz”, ma perché? Questi giubbotti non sono uno strumento per tirare fuori l’aggressività e la rabbia, ma sono degli strumenti per testare sul campo le nostre tecniche e conoscenze, nel modo che più si avvicina alla realtà, senza ovviamente ferirsi o infortunarsi a vicenda in ogni allenamento. In questo modo possiamo continuare a vivere ed allenarci un altro giorno.
I giubbotti da allenamento ci permettono di andare a piena forza e di simulare la sensazione di un vero e proprio attacco. Non solo una sensazione elettrizzante, ma soprattutto una sensazione di forte stress che si prova in un vero combattimento.
Questa tipologia di allenamento ci permette di vedere cosa funziona, cosa può essere migliorato, e che cosa sia vera e propria spazzatura.
Nell’allenamento reale non c’è spazio per il proprio ego, ma solo per continuare a migliorare con tecniche più efficaci e più intelligenti, che permettano alle persone di proteggere sè stesse e le persone a loro care. Attraverso questo tipo di allenamento, l’ICCS era ed è in grado di evolversi e di diventare sempre più efficace; uno striking migliore, principi migliori, tecniche più semplici e funzionanti, e una mentalità più realistica.
Sì, usiamo i giubbotti protettivi per testare direttamente sul “campo” molteplici scenari.
Tuttavia, dietro al loro utilizzo esiste un mondo di conoscenze e di esperienze basate sulla realtà, che esplorano tutti i versanti del combattimento.
Questa è ciò che rende l’ICCS diversa.

Allenatevi in modo intelligente, state attenti.

Sharir R,
Istruttore capo ICCS