Intervista esclusiva a Sharir Richman, capo istruttore e co-fondatore dell’ICCS

Domanda 1: Come e quando hai iniziato ad avvicinarti agli sport da combattimento?
Risposta 1: ho cominciato all’età di 6anni. Nella mia famiglia ognuno ha ricevuto una formazione agli sport da combattimento.
Domanda 2: Quale disciplina hai praticato?
Risposta 2: Boxe, kickboxing, wrestling (il mio preferito) e MMA. Attualmente insegno anche MMA presso la scuola di MMA a Gerusalemme.
Domanda 3: Come e quando hai iniziato il krav maga?
Risposta 3: ho iniziato quando avevo 8 anni. Era un’opzione dopo alcuni corsi a scuola. Da allora l’ho praticato insieme agli altri sport da combattimento.
Domanda 4: Ci sono un sacco di organizzazioni di krav maga in tutto il mondo, perché hai creato l’ICCS?
Risposta 4: Buona domanda, la risposta è semplice. Offrire a tutti l’opportunità di praticare il Krav Maga migliore al mondo. L’ICCS non è solo un altro “Krav Maga “, è diverso. Un approccio diverso, una diversa visione dei risultati.
Domanda 5: Perché hai creato l’ICCS e da quando?
Risposta 5: Per anni ho insegnato Krav Maga solo nell’esercito e nel mondo della sicurezza privata. Avevo sempre sognato di insegnare il Krav Maga ai civili, perché ognuno merita l’allenamento più vicino alla realtà. Così nel 2010 abbiamo creato ICCS Krav Maga per offrire questa possibilità.
Domanda 6: Ha viaggiato intorno al mondo e hai condotto un gran numero di corsi di formazione in Francia, cosa ne pensi del livello del Krav in Francia?
Risposta 6: il livello in Francia, dipende il club. Non parlerò di altri club. Ognuno ha un diverso livello a mio parere. Posso dire senza dubbio che il livello del Fighting Code è il migliore che ho visto in Francia
Domanda 7: Hai già affrontato una situazione estremamente pericolosa? Sei stato feriti e in quali circostanze?
7 risposta: Sì, ha affrontato situazioni pericolose. Sono stato ferito una volta con un coltello e una volta sono stato colpito da un proiettile. Non posso andare ulteriormente nei dettagli di queste situazioni.
Domanda 8: Sei un vero guerriero con un passato e una mentalità straordinaria… che consigli puoi darci per sviluppare una forte mentalità?
8 risposta: A mio parere il modo migliore per sviluppare una forte mentalità è un duro addestramento. Non c’è nessun segreto. Solo la determinazione di scegliere di avere questa forte mentalità. Per ottenerla, lottate e allenatevi quando siete stanchi. Date sempre un po’ di più e la potrete ottenere!
Domanda 9: Molte persone dicono che per la lotta di strada la più efficace sia l’ MMA, altri dicono che si tratta del krav maga. Sei un professionista in entrambi, cosa ne pensi?
Risposta 9: Penso che il Krav Maga, se naturalmente, fatto bene, sia il più efficace. L’ MMA rende forti, è vero, ma è un’attività sportiva. Questo significa che il praticante pensa sempre di essere sul ring. In un ring, indipendentemente dalla durezza dello sport, ci sono regole e un arbitro per proteggere i combattenti. La Strada è senza regole e senza accordi e l’unica persona che ti proteggerà sei te stesso. È anche vero che molti lottatori di MMA sono migliori nel combattimento da strada rispetto ad alcuni praticanti di krav maga. Questo succede perché il loro Krav Maga non è abbastanza forte. Questo è quello che chiamo “sistemi teorici”. In questo caso non c’è un allenamento reale al Krav Maga. Se vi esercitate nel Krav Maga in maniera reale, dura e aggressiva, è meglio dell’allenamento all’MMA per la strada.
Domanda 10: Cosa consigli come allenamento fisico per un praticante di Krav Maga?
Risposta 10: Ci sono un sacco di diversi esercizi che potete fare!
Ma la cosa più importante è fare esercizi che lavorano sull’ esplosività e sulla forza. L’esplosività è estremamente importante per il Krav Maga perché renderà i vostri colpi più efficaci. La forza è naturalmente molto importante.
Domanda 11: Quali sono i vostri piani per il ICCS, civile e professionale ?
Risposta 11: I Miei piani per l’ICCS sono di farla diventare la più grande organizzazione e la migliore del mondo. Adoro insegnare Krav Maga e voglio dare a tutte le persone in tutto il mondo i modi migliori per imparare. Per fare questo è necessario essere una grande organizzazione
Domanda 12: Presto condurrà un seminario speciale in Francia: laboratorio 1, puoi dirci un po ‘ più su questo tipo di lavoro?
Risposta 12: Grazie per questa domanda! Il laboratorio è un po’diverso da quello che facciamo di solito. Il laboratorio si basa su tecniche di valutazione e sui principi dell’ICCS. Verrà spiegate la storia di come sono state sviluppate le tecniche a seguito dell’ esperienza sul campo. Questo sarà un allenamento molto interessante. Ed è anche la possibilità di confrontare lo spirito e le tecniche ICCS con altri sistemi di Krav Maga.
13domanda: che tipo di allenamento fai quotidianamente?
13 risposta: io insegno quotidianamente MMA e Krav Maga. Il mio allenamento settimanale è:
-3 volte pesistica (bodybuilding), seguita da un’ora di sparring e 1 ora di grappling.
-3 volte “circuit training”, seguita da un’ora di lavoro specifico.
Mi piace anche fare due volte a settimana una lunga corsa per svuotare la mente.
Domanda 14. E per quanto riguarda le tecniche di auto-difesa in generale?
Risposta 14: L’importante è che Ogni persona sappia proteggere la sua famiglia e se stesso. Ecco perché l’ICCS è il leader nella formazione e nell’allenamento del Krav Maga. La realtà cambia in un secondo. Il mondo diventa sempre più instabile. Oggi, saper come difenderti e saper difendere la tua famiglia non è più un privilegio. È un obbligo.